lunedì 19 agosto 2019

Il palazzo di Cnosso

Il terzo giorno della nostra vacanza abbiamo voluto visitare il famoso palazzo di Cnosso, situato a pochi chilometri dal centro di Heraklion.

Poco distante dall'hotel c'è la fermata dell'autobus che ti porta praticamente davanti all'ingresso della zona archeologica.

Il palazzo è molto vasto e ci sono parecchie cose interessanti da vedere. Purtroppo anche qui qualche delusione è inevitabile.

Innanzitutto alcune parti (le più note e fotografate) sono in realtà ricostruzioni fatte nel secolo scorso, secondo le idee dell'archeologo Sir Arthur Evans. Queste idee sono oggi molto criticate ed è quindi probabile che molte delle ricostruzioni effettuate siano addirittura errate.

Gli affreschi originali sono tutti al museo archeologico, ma le copie in molti casi non sono state posizionate dove erano gli originali.

Infine, anche qui alcune zone (anche molto belle) sono state chiuse al pubblico. Da quanto ci hanno detto, almeno in alcuni casi, è a causa dei turisti che si arrampicano dove non dovrebbero, al solo scopo di farsi una foto originale...

mascalx mascalx

Per pranzo abbiamo mangiato al ristorante Koukouvaya. Abbiamo mangiato keftedes (le polpette di carne) e fegato che cucinano secondo una loro ricetta speciale.



Al termine del pasto, quasi ovunque offrono frutta (generalmente cocomero e melone), accompagnata da una bottiglietta di Raki.

Il pomeriggio di nuovo una passeggiata in centro per rilassarci un po'.


Alla sera abbiamo deciso di provare il ristorante dell'hotel, l'Herbal Garden, situato proprio sul tetto e con una splendida vista panoramica.
Questa volta abbiamo optato per una cena a base di pesce e ne siamo rimasti più che soddisfatti. Tantissima la cortesia del personale.

Nessun commento:

Posta un commento